\frx, \fry e \frz

\fr[<x/y/z>]<gradi> - Rotazione del font

ruota il testo di un numero specifico di gradi, sull'asse specificato. Se non viene specificato l'asse, allora verrà usato "z" come default. Gli assi sono i seguenti:
x: è l'asse orizzontale allo schermo. Ruotando su di esso (con valori positivi) fa sì che la parte alta del testo si sposti verso l'interno dello schermo mentre la parte bassa del testo verso l'esterno dello schermo cioè verso di noi. Il tipo di movimento sull'asse X è come quello di un girarrosto.



y: è l'asse verticale allo schermo. Ruotando su di esso (con valori positivi) fa sì che il testo ruoti in modo che la parte sinistra si sposti verso l'esterno dello schermo mentre la destra verso l'interno. Il movimento è simile a quando si svita un tappo.


z: è l'asse perpendicolare allo schermo. Ruotando su di esso (con valori positivi) si ha la rotazione bidimensionale, in senso antiorario (con un valore pari ai gradi standard della geometria). In questo sistema, 360 gradi è una rotazione completa. Si possono usare anche valori negativi o valori superiori a 360. Si possono usare anche valori decimali.
Es. \frz-0.5 (ruota il testo sull'asse Z di mezzo grado, negativo).






E' possibile anche ruotare il testo contemporaneamente sui 3 assi X, Y e Z.

Il punto 0 o centro della rotazione, dipende dall'allineamento del testo. Questo significa che un testo con \an5 avrà il suo centro di rotazione al centro del testo, un testo con \an9, ruoterà usando come perno l'angolo superiore destro, e tutto il testo ruoterà attorno a quel punto.





I tag \frx, \fry e \frz possono essere associati al tag \t per creare effetti di rotazione del testo (utile nella creazione di effetti di rotazione delle sillabe nel karaoke).
Le funzioni \frx, \fry e \frz possono essere associate alla funzione \org.

This text will be replaced

This text will be replaced

This text will be replaced