Il gradiente      

Una scritta con gradiente di colore, non ha un colore unico ma presenta una sfumatura di due o più colori.

Questo effetto di riempimento può essere creato utilizzando i tag: \c, \alpha e soprattutto \clip.
Procedendo un passo alla volta:


  1. Innanzitutto dobbiamo conoscere la posizione della scritta a cui vogliamo mettere il gradiente, quindi individuiamo le coordinate a video di tutto il rettangolo.



  2. Per identificare correttamente questo rettangolo, sono sufficienti 4 valori che indicano gli angoli contrapposti (in alto a sinistra e in basso a destra); in questo esempio: 162,423,477,457.
    Questi sono i valori che dobbiamo tenere presente quando creiamo i nostri clip.

  3. Creiamo molte copie della stessa scritta (quella che vogliamo colorare con gradiente), ma ognuna di essa colorata diversamente in base alla sfumatura che vogliamo dare alla nostra scritta.


  4. Ad esempio:

  5. Ora dobbiamo mostrare, per ogni scritta di colore diverso, solo una piccola parte, una sottile riga orizzontale, e questo è possibile usando la funzione di \clip. Della prima parte conosciamo già la coppia di coordinate iniziali 162,423, mentre quelle finali avranno x uguale a 477 e y un pixel in più rispetto alla y iniziale, cioè 423 + 1 = 424.



  6. Questo se volete che per ogni colore venga mostrata un riga dello spessore di un pixel, altrimenti potete anche farle più alte, ma la sfumatura verrà meno definita.
    Alla fine, nel nostro file Aegisub, avremo tante linee diverse, ognuna con la nostra scritta ma con un colore diverso del riempimento e quindi parametri diversi del \clip, che si collegano direttamente a quelli della scritta precedente e successiva.


    È importante ricordare che anche se si tratta di tante scritte, queste devono essere sovrapposte per creare l'effetto sfumatura, questo può essere fatto in due modi, o con l'inserimento del \pos in ogni linea oppure utilizzando i layer.
    Se si usano i layer, è sufficiente che ogni linea si trovi su un layer diverso e questo lo si può fare dalla barra di Aegisub.


    Comment: 0,0:01:01.79, 0:01:02.45, Default,, 0000, 0000, 0000,, {\clip(162,431,477,432)\1c&H165DD1&} Scritta con stile a gradiente
    Comment: 1,0:01:01.79, 0:01:02.45, Default,, 0000, 0000, 0000,, {\clip(162,432,477,433)\1c&H1463D3&} Scritta con stile a gradiente
    Comment: 2,0:01:01.79, 0:01:02.45, Default,, 0000, 0000, 0000,, {\clip(162,433,477,434)\1c&H1369D6&} Scritta con stile a gradiente
    Comment: 3,0:01:01.79, 0:01:02.45, Default,, 0000, 0000, 0000,, {\clip(162,434,477,435)\1c&H1270D9&} Scritta con stile a gradiente



    Se si usa la \pos in ogni linea, dev'essere inserita una \pos identica per tutte le linee.
    Es:


    Comment: 0,0:01:01.79,0:01:02.45,Default,,0000,0000,0000,,{ \pos(321,455)\clip(162,431,477,432)\1c&H165DD1&} Scritta con stile a gradiente
    Comment: 0,0:01:01.79,0:01:02.45,Default,,0000,0000,0000,,{ \pos(321,455)\clip(162,432,477,433)\1c&H1463D3&} Scritta con stile a gradiente
    Comment: 0,0:01:01.79,0:01:02.45,Default,,0000,0000,0000,,{ \pos(321,455)\clip(162,433,477,434)\1c&H1369D6&} Scritta con stile a gradiente
    Comment: 0,0:01:01.79,0:01:02.45,Default,,0000,0000,0000,,{ \pos(321,455)\clip(162,434,477,435)\1c&H1270D9&} Scritta con stile a gradiente


    In pratica costruiamo una serie di \clip consecutivi e adiacenti, ognuno dei quali mostra solo una fetta della scritta con il suo colore. Ma viste insieme, una vicino l'altra, tutte queste righe formano la sfumatura.