Creare un karaoke base (2° parte)      

Dato che, solitamente, il karaoke viene fatto con le sillabe e non con le parole, sarà necessario dividere ulteriormente il karaoke automatico.
Se si vuole ulteriormente dividere in sillabe, si preme il tasto “Dividi”.



Quindi, ci si pone con il mouse sopra le parole ed compare una righina rossa, cliccare il tasto sinistro per inserire la divisione.





Quando le sillabe sono state tutte divise, premere il tasto "Accetta Divisione".



Ora nella traccia audio abbiamo le sillabe divise, ma la loro durata è stata impostata in modo arbitrario dal programma. La durata di ogni sillaba è evidenziata da una linea tratteggiata gialla.



A questo punto occorre sistemare il timing.

Premendo il tasto si ascolta il pezzo completo (tra le parentesi rosse).
Premendo il tasto o con premendo il tasto destro del mouse sulla traccia, si ascolta il pezzo evidenziato tra le due linee gialle.
Questa è una fase molto importante della creazione del karaoke, quindi il consiglio è: ascoltare con estrema attenzione, preferibilmente con le cuffie ed ascoltare più volte ogni sillaba, per identificare al meglio i tempi.
Per cambiare il tempo della sillaba, basta posizionarsi sopra la linea tratteggiata gialla e spostarla dove si desidera (sinistra per diminuire la durata, destra per aumentarla).



Quando la prima sillaba sembra correttamente timmata, si passa alla seconda e così via fino alla fine.
Quando la frase è sistemata, si preme (Conferma le modifiche).

Il risultato che si ottiene sulla riga, sarà simile al seguente:
{\k23}ko{\k24}wa{\k22}re{\k21}ru {\k36}ho{\k21}do {\k19}a{\k31}i{\k23}shi{\k26}te{\k56}mo
Ora, consiglio di passare alla visualizzazione: Guarda tutto, per vedere anche il video, se era già stato caricato, mentre se non lo si ha a disposizione, è possibile vedere il risultato usando un video dummy.



In questo modo potrete vedere il risultato del vostro lavoro, ed eventualmente apportare delle modifiche se non siete soddisfatti.
Se si clicca con il tasto destro sulla sillaba, appare il menu dei tag da cui è possibile scegliere tre impostazioni base: \k (passa immediatamente dal colore primario al secondario); \kf (passa dal colore primario al secondario riempiendosi da sinistra a destra); \ko (è come il \k ma a cambiare è il colore del bordo).



Naturalmente questo può essere fatto anche manualmente, scrivendo la “f” o la “o” nella finestra con le sillabe.
Quale scegliere tra i due, dipende dalle preferenze personali.

A questo punto, scegliete un font adatto, i colori che meglio rendono il karaoke per il video specifico ed il gioco è fatto.

Se volete fare un karaoke semplice, non serve fare altro, questo karaoke di base è sufficiente.
Se invece volete sbizzarrivi con effetti speciali, questa sarà la base su cui comincerete ad applicarli.