Karaoke d'esempio 2      

La nostra idea è creare un effetto semplice, in cui ogni sillaba cade nel vuoto per tutta la durata della sillaba stessa.
Abbiamo già il nostro karaoke di base con le sillabe timmate:

Prendiamo in considerazione la prima riga:
{\k38}na{\k27}ki{\k60}ta{\k33}i{\k46}to{\k14}ki{\k125}wa{\k62} {\k43}na{\k25}ke{\k44}ba{\k24}i{\k80}i

Per realizzare l’effetto, dobbiamo scomporre il movimento in due parti, perché ogni sillaba si deve muovere in modo indipendente dalle altre. Sappiamo che per ogni riga è utilizzabile solo un \move, quindi dovremo avere una riga per ogni sillaba con il suo \move, a cui diremo: spostati da queste coordinate (x,y) a queste coordinate (x1,y1) durante la durata della sillaba.

Quindi creiamo una riga per la prima sillaba.
Ora, individuate la posizione della sillaba; il consiglio che posso darvi, è di mantenere su un livello la riga completa come riferimento, mentre su un altro livello posizionare le varie sillabe con il \pos, in modo da utilizzare come guida visiva la riga completa che è sempre presente in sottofondo.

Una volta individuate le coordinate (x,y) iniziali del \move, decidiamo quelle di destinazione. Diciamo che vogliamo farla cadere in verticale, fino quasi al bordo inferiore dello schermo. Quindi, la x avrà lo stesso valore della sua posizione iniziale (caduta verticale) mentre la y si troverà più in basso, decidiamo per 300 pixel più in basso. Quindi:
{\move(15,15,15,315)

Il tempo lo possiamo impostare in due modi: nel timing della riga o dentro il \move.
Se lo impostiamo nel timing della riga, partiamo da una riga che è:
Dialogue: 0,0:26:25.49,0:26:31.70,romaji,,0000,0000,0000,,{\move(15,15,15,315)}na


La durata della sillaba è 38 centisecondi (lo trovo nel \k) quindi impostiamo il tempo di fine della riga a + 38 centisecondi:
26:25:49 + 38 = 26:25:87
Dialogue: 0,0:26:25.49,0:26:25.87,romaji,,0000,0000,0000,,{\move(15,15,15,315)}na


Oppure, ed è il metodo che preferisco, lasciare invariato il tempo globale della riga e andare a impostare il tempo all’interno del \move (in millisecondi ricordiamoci):
{\move(15,15,15,315,0,380)}na

Ora, devo dire alla sillaba di scomparire mentre cade, diciamo che ci va bene che cominci a scomparire 100 millisecondi prima della fine della sua durata, quindi calcoliamo:
380 (tempo di fine prima sillaba) - 100 (durata in millisecondi stabilita da noi) = 280
{\move(15,15,15,315,0,380)\t(280,380,\alpha&HFF&)}na

Ok, la riga per la prima sillaba è fatta, passiamo alla seconda.
Individuiamo la posizione d’inizio, calcoliamo la posizione finale, il tempo d’inizio è il tempo finale della sillaba precedente, calcoliamo il tempo di fine...
380 (tempo di fine sillaba precedente) + 270 (durata in millisecondi della sillaba corrente) = 650
e calcoliamo il tempo di scomparsa…
650 (tempo di fine sillaba corrente) - 100 (durata in millisecondi stabilita da noi) = 550
Quindi...
{\move(41,15,41,315,380,650)\t(550,650,\alpha&HFF&)}ki

Ok, le prime due sillabe son fatte, procediamo così per tutte le altre, finché non avremo:


Bene, abbiamo finito la prima riga del nostro karaoke!
Meglio dare una controllatina all’effetto con il video, per essere sicuri che sia tutto a posto e che l’effetto risultante sia proprio quello voluto.
Se qualcosa non va, ricontrollate tutta la sintassi (basta una virgola fuori posto e qualcosa non funzionerà come dovrebbe), oppure non ci piace l’altezza a cui cade la sillaba, in tal caso devo andare a modificare tutti i valori che ho calcolato per la y di destinazione. Oppure non ci piace che scompaia così tardi la sillaba che sta cadendo, in tal caso devo andare a modificare tutti i valori che ho calcolato per il tempo iniziale della scomparsa. Se invce è tutto a posto e l’effetto è quello che volevamo, sotto con la seconda riga...

Se invece utilizziamo il Karaoke Templater.
Aggiungiamo la nostra nuova linea all'ass del nostro karaoke che diverrà un template.
Gli mettiamo lo stesso stile del karaoke che stiamo per creare, la impostiamo come linea di commento e scriviamo nel campo Effetto: template syl noblank.

Adesso stiamo per creare tante linee quante sono le sillabe della riga di karaoke (solo sillabe vere e non linee, in cui l'effetto viene applicato a eventuali spazi vuoti creati nel karaoke di base, questo grazie al modificatore "noblank").
{\move($sx,$sy,$sx,!$sy+300!,!$sstart!,$send)\t(!$send-100!,$send,\alpha&HFF&)}

Che significa:
\move = tag che permette lo spostamento della sillaba da una posizione ad un'altra del video.
\alpha = tag che permette di variare la trasparenza.
$sx = variabile che indica la coordinata x della posizione della sillaba.
$sy = variabile che indica la coordinata y della posizione della sillaba.
!$sy+300! = è una formula matematica (va sempre inclusa in una coppia di punti esclamativi); in questo caso il risultato dell'operazione è: coordinata y della posizione della sillaba + 300 pixel.
$sstart = variabile che indica il tempo d'inizio della sillaba.
$send = variabile che indica il tempo di fine della sillaba.
!$send-100! = è una formula matematica (va sempre inclusa in una coppia di punti esclamativi); in questo caso il risultato dell'operazione è: tempo finale della sillaba - 100 millisecondi.
Ora che abbiamo fatto i preliminari necessari, è il momento di vedere cosa esce.
Dal menù Automazione selezioniamo Apply karaoke template; se questa voce è disabilitata (visualizzata in grigio e non cliccabile) significa che abbiamo commesso qualche errore, quindi dobbiamo rivedere meglio i passaggi precedenti.
Clicchiamo Apply karaoke template e lasciamo che Aegisub lavori al posto nostro.
Il Karaoke Templater, basandosi su questa riga di template, la applica a tutti i tag \k che incontra nel karaoke di base (in pratica a tutte le sillabe) creando una nuova serie di linee di karaoke, una per ogni sillaba trovata. Applicando ovviamente le durate corrette e le eventuali formule inserite.
In automatico viene inserito il flag commento nelle righe del karaoke di base; in questo modo viene mantenuto intatto il karaoke di base.
Ed ecco il risultato, veloce no?!


This text will be replaced